1 Novembre 2018

Traversata di Pointe Lachenal – Monte Bianco

Grande classica della zona che saliamo nell’Aprile del 2018 quando una precoce Estate si presenta in tutto il suo splendore. Il giorno precedente abbiamo percorso l’Arete de Cosmiques e poi dormito in tenda sul ghiacciaio sotto una bella nevicata, tanto che per qualche momento abbiamo dubitato di riuscire ad effettuare il giro. La mattina seguente invece ci affacciamo dalla tenda e il cielo è perfettamente sgombro di nubi: a dir poco spettacolare! Attraversiamo il ghiacciaio che non risulta crepacciato e ci portiamo sotto al pendio nevoso più a sinistra. Lo saliamo senza difficoltà (45°) e proseguiamo lungo la cresta, a volte rocciosa a volte nevosa. Due doppie dalla cima ci portano ad effettuare un traverso delicato con ghiaccio nero affiorante in versante ghiacciaio. Poi risaliamo in cresta e ci portiamo sotto ad un camino. Con un bel tiro di corda lo saliamo (IV) ed in breve siamo anche sull’ultima cima. Dall’alto ci rendiamo conto di come il couloir Jager, sulla nord del Mont Blanc du Tacul sia impraticabile a causa di una terminale in cui potrebbe letteralmente entrare un camion. Meglio non essere andati fin sotto per poi scoprire di non poter passare! Invece il Contamine-Negri sopra di noi è messo bene e decidiamo che sarà la nostra meta per il giorno seguente. Felici e abbrustoliti torniamo alla tenda per il meritato riposo e per evitare di ustionarci definitivamente.